Smart Farming

DA-RT consente ai produttori di mezzi agricoli di realizzare lo “Smart Farming”, con la fornitura delle tecnologie e del supporto tecnico.

Smart Farming, o agricoltura di precisione, è una strategia gestionale dell’agricoltura che si avvale di moderne strumentazioni ed è mirata all’esecuzione di interventi agronomici tenendo conto delle esigenze colturali e delle caratteristiche biochimiche e fisiche del suolo.
Questo sistema di gestione è utilizzabile durante tutte le fasi del processo agricolo: dalla concimazione, alla semina, alla cura dei campi, alla raccolta.
Pertanto svariati e diversificati sono i mezzi agricoli coinvolti in questi tipo di processo, tra cui:
 - Macchina di aratura
 - Macchina di coltivazione
  - Piantatrice
  - Macchina di semina
  - Macchina fertilizzante
  - Spruzzatori
  - Macchina per la raccolta del cereale
  - Raccoglitore di Cotone
  - Macchina per il fieno

 

OBIETTIVI

Lo Smart Farming consiste quindi nell’applicare dei sistemi di guida autonomi ai veicoli agricoli, permettendo loro di:

  • Usare efficientemente le risorse;
  • Ridurre gli sforzi  degli operatori e il rischio correlato al lavoro;
  • Aumentare le prestazioni agronomiche, utilizzando dati sia storici che in tempo reale.

 

FUNZIONI

Questo conferisce ai mezzi le seguenti funzioni:

Veicolo cingolato a trazione elettrica con Autopliota

Utilizzo su fuoristrada, con anche carichi pesanti e su terreni accidentati,

Funzionalità di sorveglianza o di monitoraggio delle colture o lavorazioni da effettuare sui campi coltivati. 

L'autopilota gli consente di autolocalizzarsi e di percorrere percorsi preimpostati evitando ogni tipo di ostacolo previsto o imprevisto fisso o in movimento. Può essere inoltre dotato della sensoristica per svolgere specifiche funzioni di sorveglianza per l'agricoltura, il Bane è in grado di monitorare le colture e effettuare i lavori nei campi autonomamente.

L’operatore inserisce nel sistema la mappa con i punti che il veicolo dovrà raggiungere, all’accensione l'autopilota determina la posizione e pianifica la rotta migliore per raggiungere tutti i punti scelti dall’operatore. 

Il sistema di guida autonoma è connesso al sensore laser multipiano LIDAR “Light Detection and Ranging” per la rilevazione dell'ambiente circostante in ogni istante e con grande precisione, terminata la rilevazione l'autopilota avrà creato la mappatura di tutto ciò che lo circonda nel campo visivo del laser e sarà in grado di muovere il veicolo autonomamente. Il software in dotazione con il veicolo ne consente il controllo da remoto e riceve, tramite connessione wireless le immagini e le telemetria rilevate.

Il veicolo può svolgere le missioni in modalità totalmente autonoma o in modalità “guida assistita”, con questa seconda modalità la traiettoria è gestita dall'operatore che riceve le immagini della videocamera e può controllare il veicolo con il joystick, anche in questa modalità il sistema anticollisione sarà attivo per garantirne il movimento in sicurezza.

Il veicolo può essere equipaggiato con altri sensori e sistemi richiesti dal cliente o progettati ad hoc, può trasportare oggetti fino a 500 Kg o rimorchiare un carrello pesante fino a 2.000 Kg.

Equipaggiamenti installabili a bordo:

  • sistema per “people detection”: ’intelligenza artificiale che rileva gli intrusi nell’area perlustrata

  • telecamera 360°

  • telecamera termica

  • sistemi di segnalazione acustico e visivo (sirena e lampeggiante)

  • illuminatori (faretti)

  • rilevatori gas, acqua, ecc.

Dati tecnici veicolo 

  • 2 motori elettrici PMS da 2x4,4kW
  • Coppia totale 500 Nm
  • Velocità max. 20/30 km/h
  • Autonomia fino a 4 ore circa in movimento continuo a 20 Km/h
  • Batteria agli ioni di litio da 8,8kWh
  • Tempo di ricarica a 220V circa 4 ore, a 360V circa 2 ore.
  • Pendenza affrontabile fino a 45 gradi
  • Cingoli delta in gomma
  • Peso 250/265 kg
  • Carico utile 250 kg

Versione “heavy duty”

  • carico utile 500 Kg coppia 1000 Nm trascinamento carrello da 2.000 Kg
  • Sospensioni a doppi trapezi
  • Dimensioni 119x123x53cm (LxWxH)

AUTOGUIDA: il sistema controlla la direzione e la trazione per una guida autonoma secondo modelli predefiniti o personalizzati;

EVITAMENTO OSTACOLI: il sistema rileva ostacoli imprevisti e li evita;


ALLINEAMENTO AUTOMATICO: il sistema controlla il posizionamento preciso delle fila durante il raccolto del mais;

INVERSIONE AD U AUTOMATICA: il sistema controlla l'inversione a U alla fine del campo, eliminando le zone scoperte;

"INSEGUITORE": le macchine sono dotate di un sistema che gli permette di seguire un'altra macchina trainante, rimanendo a debita distanza;


PARETI VIRTUALI: il sistema impedisce alle macchine di entrare in zone fuori limite;

RILEVAZIONE DELLE FILE DI COLTURA: il sistema identifica la fila e la segue;

INDIVIDUAZIONE DI SINGOLARITA': il sistema identifica elementi come buchi nel terreno, rampe, pareti, animali, persone.

 

 

SISTEMI E SOTTOSISTEMI

Questo tipo di funzioni sono permesse grazie a due unità intelligenti: L’HLU, un’unità di alto livello che esegue la
pianificazione e la mappatura,il rilevamento e il monitoraggio; e l’LLU, un’unità di basso livello che si occupa di
evitare gli ostacoli,seguire il percorso, controllare l’azionamento, ecc.

DA-RT fornisce quindi i sistemi intelligenti HLU e LLU, i sensori e il supporto tecnico per rendere smart i mezzi agricoli.

 

 

Smart Farming è anche…

DA-RT, con le soluzioni del gruppo, dispone di sistemi WSN - Wireless Network Sensors per l’agricoltura avanzata (vedi anche www.cheonix.com ):
per WSN si intende una determinata tipologia di rete informatica, realizzata da un insieme di dispositivi elettronici autonomi in grado di prelevare dati dall'ambiente circostante e di comunicare tra loro.
Lo Smart Farming, quindi, può avvalersi anche di una rete di sensori per la raccolta e monitoraggio di parametri ambientali (aria, acqua, suolo), dove per rete di sensori (detta anche sensor network) si intende un insieme di sensori disposti in prossimità oppure all'interno del fenomeno da osservare. Ogni sensore ha una riserva d'energia limitata e non rinnovabile; pertanto, una volta messo in opera, il sensore deve lavorare autonomamente: per questo motivo tali dispositivi devono mantenere costantemente i consumi molto bassi, in modo da avere un maggior ciclo di vita.

Questi sensori radio, a batteria o con pannellino solare, hanno quindi il compito di raccogliere una serie di dati e inviarli alla stazione di monitoraggio.

 

Infine…

Smart Farming, inoltre, può prevedere l’impiego di droni per i rilevamenti ottici e infrarossi delle colture, da cui derivare diverse valutazioni agrotecniche: DA-RT, grazie alla collaborazione con partner qualificati, è in grado di proporre delle soluzioni integrate ad hoc.

 

 

 

 

 

 

 

 

* Le foto riportate mostrano veicoli prodotti da terzi.

DA-RT - INFO SOLUTION S.P.A. Line Of Business - © 2017 Sede Legale - Via Cadorna, 67- 20090 Vimodrone MI - Italy - Tel +39 0227409353 - Infosolution(at)legalmail.it

C.F. 12419470153 - P.I. 02996000960 - Registro Imprese n. 12419470153 - REA MI 1559826 - Capitale Sociale Euro 963.180,00 i.v.